Champagne d’annata

Se è vero che l’esperienza gioca un ruolo essenziale nella produzione di un grande Champagne, anche la natura contribuisce al lavoro del viticoltore, dell’enologo e dello Chef de Cave… Combinati insieme, questi fattori, danno vite a cuvée eccezionali, Champagne d’annata che hanno un impatto duraturo e memorabile sulla storia della Maison.

Indietro
Filtro
Filtro
Torna ai nostri Champagne

Collezioni

Espandi

Gamme

Espandi

Dimensioni

Espandi

Articoli da regalo

Espandi

Champagne d’annata

MUMM, STRAORDINARIO PER NATURA

Con i suoi 30.000 ettari, la regione vitivinicola dello Champagne beneficia di un clima molto particolare, con gelate importanti durante l’inverno e un’eccellente esposizione al sole in estate. Queste condizioni preservano la raffinatezza delle uve, che in tale ambiente possono raggiungere una maturazione ottimale. Le peculiarità della regione contribuiscono a formare la personalità dei vini Mumm e a determinarne la complessità. La natura del terroir, la varietà dei suoi suoli e le specificità del suo clima si uniscono all’esperienza della Maison per creare ogni anno vini unici e pieni di carattere.

Conservati con cura nelle cantine Mumm, offrono una straordinaria palette di sapori e aromi che restituiscono tutta la ricchezza del terroir. Per creare la miscela finale, lo Chef de Cave attinge a questa collezione di vini distintivi per produrre Champagne che rivelano tutta l’eccellenza e lo stile unico della Maison.

Quando tutte queste condizioni si verificano in un’annata eccezionale, lo Chef de Cave può decidere di selezionare solo i vini di una singola annata per creare la miscela. I vini vengono invecchiati in cantina per almeno tre anni al fine di sviluppare pienamente il loro bouquet di aromi. Questi notevoli vini, detti “Millésimés” o Champagne d’annata diventano capitoli della storia della Maison.


MUMM D’ANNATA, IL SIMBOLO DI UNO STILE DI VITA

Queste cuvée leggendarie sono una testimonianza della loro epoca e riflettono il terroir in cui sono nate. Con i suoi aromi vivaci e intensi, Mumm Millésimé 2012 ricorda il clima capriccioso di quell’anno, caratterizzato da forti gelate primaverili e abbondanti precipitazioni, da una fioritura fresca e umida in giugno e da una fine estate particolarmente calda. Questa combinazione unica ha portato a un raccolto limitato ma eccezionale. Il risultato è un vino intenso e superbamente equilibrato che combina gli aromi bianchi e di agrumi del Pinot Noir con il corpo rotondo e voluttuoso dello Chardonnay della Côte des Blancs.

Il 2008 è stato un anno dal clima stabile, nonostante l’estate particolarmente piovosa: i vini di questa annata rivelano aromi di frutti gialli combinati a ricche note di pasticceria dolce che si susseguono al palato, prima di lasciare spazio a una meravigliosa mineralità.

Tra i cru più importanti degli ultimi decenni, gli Champagne d’annata del 1995, del 2006 e del 2009 sono cuvée senza tempo, tra le più ricercate dagli intenditori.

Pieni di carattere e di emozioni, gli Champagne d’annata di Mumm meritano di essere abbinati a cibi che siano all’altezza delle loro eccezionali qualità. L’annata del 2008 si abbina magnificamente a sapori dolci e salati, come il foie gras fritto e la gelatina di albicocche, o alla selvaggina servita con mela cotogna caramellata, mentre l’annata del 2012 viene esaltata dal pesce e dai crostacei oppure da un dessert piccante e fruttato che ne sottolinei la freschezza e la mineralità.

Ulteriori informazioni
L’abuso di alcol è pericoloso per la salute, consumare con moderazione